Filosofia

Nel corso degli anni il medioevo ha guadagnato un interesse crescente presso il pubblico. Dopo la visita ad uno dei tanti eventi che si suppongono "storicamente accurati", tuttavia, molti visitatori restano con il dubbio di aver visto ben poco di questo medioevo così "storicamente accurato".

La "Compagnia di San Giorgio", in questo contesto, vuole solo ricostruire accuratamente il medioevo, nulla più.

Ricostruzione altamente fedele.

La "Compagnia di San Giorgio" è spesso adottata a metro di paragone quando si parli di "ricostruzione storica". Questa reputazione faticosamente guadagnata sul campo è basata su ciò che mostriamo al pubblico, supportato da prove storiche sicure per giungere ad una ricostruzione senza compromessi della vita medievale. Proprio per questo la "Compagnia" pretende da ogni membro una attenta e precisa disamina degli esempi storici, indispensabile anche a supportare la nostra reputazione negli anni a venire. Molto lavoro, tuttavia, resta ancora da fare. Ogni discussione fornisce infatti nuovi spunti per migliorare il nostro equipaggiamento e ampliare il bagaglio delle nostre conoscenze. La totale "autenticità", lo sappiamo, è un obiettivo che non potrai mai essere raggiunto, ma comunque noi lavoriamo per accostarci sempre più a questa meta ideale.

Cooperazione e ricerca

Ogni progresso è basato sullo scambio di conoscenze e questa è la ragione per la quale siamo sempre pronti a sinergie con istituzioni e singoli individui. La nostra ricera si nutre di reperti archeologici, oggetti museali, fonti testuali ed iconografia. In questo modo miglioriamo e rinnoviamo costantemente il nostro equipaggiamento, mirando così a far progredire il nostro sapere e quello dei nostri partners a proposito della vita quotidiana nel XV secolo.

Amicizia

La "Compagnia di San Giorgio" si fonda sull'energia e sull'entusiasmo dei suoi membri, perchè una partecipazione motivata è sempre alla base di un evento di successo e di un hobby appagante. L'amicizia tra di noi è quello che crea una buona atmosfera nei nostri campi, aiutandoci ad affrontare e risolvere ogni problematica interna ed esterna. Lo scambio di interessi e di esperienze è così anche alla base di una più forte coesione: di conseguenza prendiamo il nostro hobby molto seriamente, ma noi stessi assai di meno!